COME REALIZZARE LE ORDINATE DELLA NAVE PARTENDO DAI DISEGNI (parte 1 di 2)

 

In questo video vediamo insieme come si realizzano le ordinate dei nostri modelli partendo dal disegno. Verrà spiegato l’intero procedimento. Dal posizionamento delle fotocopie sulla nostra tavoletta di legno alla levigatura finale delle ordinate, passando per il loro taglio eseguito a traforo.

Nello specifico di questo video gli attrezzi usati sono il Traforo PROXXON DSH, che abbiamo recensito in questo articolo, e la levigatrice a disco PROXXON TG 125/E, di cui potrete trovare la nostra recensione qui.

Come realizzare le ordinate della nave partendo dai disegni (parte 1 di 2) – Considerazioni in breve

proxxon mp 400 micro profilatrice

Può capitare di trovare all’interno di un kit delle ordinate mal tagliate o comunque dei pezzi malfatti. Questo non ci deve abbattere perché con semplici passaggi possiamo autocostruirci il pezzo mancante o difettato. Basta seguire semplici consigli e presto avremo la soluzione tra le nostre mani. Per prima cosa fate la fotocopia del pezzo che vi serve, mai lavorare con il disegno originale, potrebbe esserci ancora utile.

proxxon mp 400 micro profilatrice kit di frese

Trovato il compensato utile al nostro scopo si procede incollando la fotocopia del pezzo che ci interessa direttamente sul legno. A traforo profileremo in maniera grossolana il disegno del pezzo. Successivamente ci preoccuperemo di levigarlo di fino alla levigatrice a nastro oppure con una lima adatta. Se per rifinire il vostro pezzo avete intenzione di usare la lima dovrete essere molto più precisi al taglio con il traforo così, faticherete meno.

proxxon mp 400 micro profilatrice sostituire la fresa

Controllate il piano della levigatrice con una bolla e assicuratevi di montare un disco abrasivo idoneo al lavoro che dovete fare. Profilate a disco il vostro pezzo facendo attenzione a rispettare perfettamente il disegno. Ricordate che un disco abrasivo a grana fine potrebbe aiutarvi a non asportare troppo legno in una sola passata ma questo ovviamente comporterà un tempo maggiore. Non abbiate fretta nell’esecuzione del lavoro perché un’ordinata corretta costituirà un ossatura perfetta e nella stesura del fasciame avrete senz’altro meno problemi.

proxxon mp 400 micro profilatrice lavorazioni cuvilinee

Le tecniche per eseguire il taglio dell’alloggiamento della falsa chiglia sono diverse. Lavorando con un compensato dello spessore di 3mm non avrete grossi problemi. Un cutter, un piccolo scalpello potrà facilmente completare il taglio eseguito poco fa a traforo. Non cercate di spezzare con le mani quel pezzetto centrale perché quasi sicuramente rovinerete la vostra ordinata. Una volta tolto il pezzo centrale va rifinito alla lima ma prima di farlo controllate quanto siete stati precisi e provate ad infilare il pezzo sulla falsa chiglia.

proxxon mp 400 micro profilatrice lavorazioni cuvilinee

La vostra ordinata è pronta. L’ordinata non deve ballare o muoversi una volta infilata nella sua sede e deve formare un angolo a 90° perfetto con la falsa chiglia salvo, ovviamente, indicazioni diverse. Ciò che è importante è che il pezzo non si muova nel suo alloggiamento. Se questo accade potrebbe compromettere irrimediabilmente la perfetta stesura del fasciame. Siate obbiettivi, nell’eventualità meglio rifare una sola ordinata piuttosto che tutto lo scafo.