Il tema delle mimetizzazioni delle navi italiane, come ricordato dallo stesso autore nella prefazione del libro, era già stato precedentemente trattato nel meraviglioso libro, edito nel 2006 e non più in stampa , intitolato “La mimetizzazione delle navi italiane 1940-1945” scritto da Erminio Bagnasco e Maurizio Brescia per i tipi di Ermanno Albertelli Editore.

Data la difficoltà nel reperire quel testo nel mercato dell’usato e vista la quantità di nuova documentazione (specialmente fotografica) che è stata trovata nel corso di questi ultimi anni l’autore, Marco Ghiglino ufficiale della Marina Mercantile Italiana, ha sentito la necessità di procedere alla scrittura di un nuovo libro che fosse in grado di correggere qualche piccola imprecisione e di colmare le lacune mostrate in precedenza. Il libro è scritto in lingua inglese per permettere la comprensione della storia navale italiana di quegli anni anche a quanti non conoscono la nostra bella lingua.

Italian Naval Camouflage of World War II edito da Seaforth publishing, è un libro di 240  pagine a colori, disponibile nei formati Epub, Kindle e cartaceo rilegato con copertina rigida (quello che stiamo recensendo).

Il libro è strutturato in maniera molto logica e ben organizzata. 

Le prime 60 pagine si occupano di tutto l’iter seguito dalla Regia Marina in merito alla colorazione delle proprie navi. Iniziando dal periodo prebellico, il testo argomenta con dovizia di particolari l’evoluzione della colorazione, passando per i vari schemi di mimetizzazione sperimentali e quelli definitivi,  fino a trattare gli schemi o meglio, lo schema, in uso sulle nostre navi nel periodo successivo all’armistizio. La trattazione e la narrazione sono scorrevoli e di facile lettura e, per rendere ancora più facilmente consultabile il libro è suddivisa per categoria di naviglio, sommergibili, MAS, VAS e motosiluranti, navi mercantili e altre navi da guerra. La suddetta sezione del libro è corredata da una gran quantità di bellissime e spesso inedite fotografie, sia a colori che in bianco e nero, raffiguranti le nostre fantastiche navi e i loro equipaggi.

Successivamente a quanto detto troviamo il cuore vero e proprio di tutta l’opera di Ghiglino.

Tutti gli schemi mimetici di tutte le navi della Regia Marina nel periodo preso in considerazione. Gli schemi sono pubblicati, anche in questo caso, per tipologia di nave. Partendo dalle corazzate troviamo, nell’ordine, incrociatori pesanti, incrociatori leggeri, cacciatorpediniere, torpediniere, navi scorta convogli, corvette, MAS, motosiluranti, cannoniere, posamine, dragamine, navi da sbarco e navi ausiliarie. Ogni disegno, opera dello stesso Ghiglino, presenta in modo molto chiaro l’andamento dello schema di mimetizzazione su entrambi i lati della nave indicando anche, nei pochi casi presenti, una zona non colorata nel caso di documentazione non presente e o scarsamente interpretabile. L’autore, oltretutto, non si è certo risparmiato pubblicando un solo schema mimetico per nave ma ha riportato ciascuno degli schemi adottati dalle singole navi indicando chiaramente il periodo in uso e le modifiche subite.

CONCLUSIONI

ITALIAN NAVAL CAMOUFLAGE OF WORLD WAR II è un libro che definire esaustivo è dire poco. Con i suoi 700 schemi mimetici è una preziosissima miniera di informazioni sia per chi si è da poco appassionato alla Regia Marina o al modellismo navale sia per chi crede di aver già preso visione o studiato approfonditamente l’argomento. Un’opera che, per la mole e la qualità del lavoro svolto dall’autore, dovrebbe entrare a far parte della biblioteca di ogni studioso, appassionato o modellista navale, compresi anche quelli che hanno già presenti sui propri scaffali le, poche, precedenti pubblicazioni in merito alla mimetizzazioni delle navi della Regia Marina durante la seconda guerra mondiale. 

Voglio ringraziare personalmente l’autore, Marco Ghiglino, per avermi concesso il permesso di pubblicare le scansioni presenti in questo articolo e per la disponibilità che ha dimostrato nei miei confronti durante i nostri contatti.

Buona lettura.