MARINA SABAUDO-SARDA Dal Conte Rosso all’Unità d’Italia” di Massimo Alfano per i tipi di ANANKE è un libro di 160 pagine in cui l’autore tratta e parla della Marina Sabaudo-Sarda andando a coprire tutto il periodo che va dal 1431, anno in cui Amedeo VIII fece costruire le prime due Galere, al 1861 in cui la Marina del Regno di Sardegna cessò di esistere .

Il libro è strutturato in una maniera davvero particolare ma decisamente efficace, in cui le competenze e le specializzazioni dell’autore Massimo Alfano, che ricordiamo essere storico, ricercatore, disegnatore e pittore particolarmente sensibile, dotato ed accurato, vengono messe in gran risalto.

Dopo la prefazione dell’indimenticato Achille Rastelli e l’introduzione dello stesso Alfano, il libro è composto da un sommario storico in cui vengono narrati i principali avvenimenti della Marina Sabaudo-Sarda tra il 1431 e il 1861. Subito dopo, Alfano, grazie appunto alle sue doti di fine pittore e disegnatore ci offre un gruppo di 24 capitoli, ognuno dedicato ad una nave e comprensivo di dati tecnici, un breve racconto, un disegno e la riproduzione a colori di un quadro raffigurante la nave oggetto del capitolo, nonché alcune pagine sulla vita operativa della stessa.

Il libro viene concluso poi con il repertorio delle navi della Marina dal 1431 al 1861, da un glossario e dalla bibliografia.

CONCLUSIONI

MARINA SABAUDO-SARDA Dal Conte Rosso all’Unità d’Italia” di Massimo Alfano è un libro che ci è piaciuto moltissimo; capace non solo di “istruire” il lettore sui fatti e gli avvenimenti di quel periodo ma di prenderlo per mano e di accompagnarlo in un percorso fatto anche di immagini talmente suggestive da fargli vivere i racconti scritti nel libro e di immergerlo all’interno della storia, o meglio di quelle storie, vissute da quelle navi e dai suoi equipaggi, come se ne facesse parte.

Il costo di copertina è di € 22,00 ed è davvero minimo rispetto alla esperienza in cui guiderà il lettore che lo tiene in mano, che lo legge ma, soprattutto, che lo vive.

Chiunque fosse interessato all’acquisto può contattare direttamente l’autore, Massimo Alfano, sul suo profilo Facebook