Si comincia a posizionare e ad incollare le strutture del ponte nei giusti spazi. Per fare questo ci facciamo aiutare da Mario, il nostro marinaio tutto fare.

E’ stato posizionato, per prova, l’albero maestro. E’ l’albero più importante della nave, quello più alto e che sopporta lo sforzo maggiore delle vele più grandi. Tutto sembra essere a posto, possiamo quindi procedere con l’incollaggio verio e proprio delle varie componenti.

Scotland - Vista superiore, dalla parte di prua, con Mario di fianco alla pazienza.
Scotland - Dettaglio di Mario vicino all’argano orizzontale di prua.
Scotland - Vista superiore, dalla parte di poppa, con Mario di fianco alla pazienza.

Un piccolo dettaglio. Voglio farvi notare, proprio per la presenza e l’aiuto che ci da Mario, come il pozzetto per la rimessa delle gomene delle ancore, in corrispondenza dell’argano orizzontale di prua, sia stato ridotto di dimensioni. Mario mi ha fatto notare che, se lo avessi lasciato così com’era nella prima versione, non sarebbe passato tra la pazienza e l’argano orizzontale di prua.