Come dice bene il titolo ha finalmente inizio la posa del “primo fasciame“.

Prima di iniziare però a descrivere la posa vera e propria del primo fasciame voglio soffermarmi un attimo su un aspetto molto importante e propedeutico alla corretta realizzazione dello stesso. Il riempimento della sezione di prua.

Potete osservare, nel nostro modello, come sia stato possibile riempire, con dei pezzi di balsa opportunamente sagomati, la sezione di prua prima addirittura dell’ordinata n°1. Questi riempimenti, fatti appunto in balsa come già detto, permetteranno alle assi del primo fasciame di poter aderire meglio e con più facilità in una zona ostica del nostro scafo come lo è la prua. Qui convergono dei listelli molto rastremati e molto difficili da gestire. E’ fondamentale creare un punto di appoggio regolare, senza avvallamenti o bozze, che finisca in maniera ben raccordata a prua. Tenete presente che il primo fasciame è il giusto appoggio per il secondo e definitivo fasciame. Se fate bene il primo, il secondo fasciame allora verrà ancora meglio.

Il primo fasciame è composto da listelli di faggio dello spessore di 2 mm e alti 4 mm. Questa posa servirà da base per il secondo fasciame in noce, quello che farà sembrare il nostro modello una vera nave. La posa del primo fasciame è da curare con particolare attenzione.
Per prima cosa è stato posizionato il primo listello all’altezza del ponte. Gli altri listelli andranno via via appoggiati ed incollati sulle ordinate. Il listello, a poppa e a prua, viene rastremato per assecondare la curva dello scafo e la sua forma. Rastremare significa assottigliare il listello nella sua altezza per fare in modo che si affianchi perfettamente con quello superiore. Ovviamente, man mano che si scenderà con i listelli verso la chiglia, la rastremazione diventerà più accentuata.
Il listello viene incollato alle ordinate e assicurato con degli spilli per il tempo necessario alla colla di asciugarsi. Per ora non dobbiamo preoccuparci dei buchini che gli spilli lasciano sui listelli perché scompariranno quando si passerà alla levigatura. Anche se si dovessero vedere ancora terminata la levigatura, non dobbiamo preoccuparci perché saranno coperti dal secondo fasciame.

“Non dobbiamo preoccuparci dei buchini che gli spilli lasciano sui listelli perché non si vedranno più quando monteremo il secondo fasciame”

La stesura del primo fasciame è praticamente terminata. A poppa si allineano tutti i listelli e si monta il giardinetto di poppa perché servirà da riferimento per il secondo fasciame. Il giardinetto di poppa solitamente ospita la la cabina del comandante. Anche in questo caso, dopo essermi documentato e informato con altri modellisti molto più esperti di me, ho voluto esagerare con i dettagli che non erano previsti nel kit Corel. Se notate le finestre sono protette da una grata e dietro la grata potete vedere in trasparenza i vetri delle finestre. Niente male, vero?

Nei vascelli di una volta quasi tutte le finestre erano protette da grate chiuse dall’interno e questo per evitare che qualcuno potesse intrufolarsi illegalmente e diventare così il classico “clandestino a bordo”.